Warning: Use of undefined constant page - assumed 'page' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/customer/www/michelacerruti.com/public_html/wp-content/themes/michelacerruti/functions-michelacerruti.php on line 285
Notizie

 
GT Italia a Imola – Prima grande vittoria per Michela Cerruti
 

Ha un sapore dolcissimo la prima vittoria di Michela Cerruti nel campionato Italiano Gran Turismo 2013, arrivata nella seconda gara del weekend di Imola. Un successo meritatissimo, cercato, voluto con gran forza dopo che nella prima corsa Michela aveva conquistato un altro incredibile risultato, il secondo posto alle spalle dei compagni di squadra e di marca, Colombo-Comandini. Conclusa la teoria dei pit-stop di gara 2, Cerruti, che ricordiamo non condivide con altri piloti l’abitacolo della BMW Z4 numero 2 del ROAL Motorsport, ha iniziato la caccia alla Ferrari 458 leader di Venturi-Maino. Michela a 15’ dalla bandiera a scacchi si trovava terza e dopo un bel duello con la Porsche di Lucchini, è salita al secondo posto costringendo all’errore il rivale al Tamburello. A quel punto, la Cerruti ha iniziato a spingere fortissimo sull’acceleratore avvicinando sempre più Maino fino al sorpasso avvenuto a 9’ dal traguardo nella impegnativa curva delle Acque Minerali. Missione compiuta! Dopo di che, la ragazza italiana ha preso via via un discreto margine di vantaggio che le ha permesso di festeggiare la prima vittoria stagionale in assoluta tranquillità, la seconda nel Gran Turismo dopo quella del Mugello 2012, ma in coppia con Liberati.

 

Un vero dominio per Michela che ha portato a termine un weekend praticamente perfetto: due secondi posti in qualifica, la seconda posizione in gara 1 e il fantastico primo posto nella corsa finale: “La volevo con tutte le mie forze questa vittoria, avevamo preventivato che se partivo bene e non mi staccavo troppo da Venturi, potevo farcela. Tutto è andato per il meglio, ogni previsione è stata rispettata e mi sono giocata il primo posto. Dapprima con Lucchini, che era secondo, il quale ha commesso un errore. Poi quando ho raggiunto il leader Maino, mi sono detta: o adesso o mai più e l’ho attaccato alla curva delle Acque Minerali riuscendo a passarlo. Lui è stato molto corretto e la manovra è stata perfetta, dopo di che ho allungato giro dopo giro. A questo successo va poi aggiunto il bel secondo posto di gara 1. Mi sono tenuta alle spalle dei miei compagni Colombo-Comandini e abbiamo ottenuto una fantastica doppietta per la BMW e il ROAL Motorsport”.

logo ab media logo aeffem logo johannes
logo comeo ferraris logo operation smile