Warning: Use of undefined constant page - assumed 'page' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/customer/www/michelacerruti.com/public_html/wp-content/themes/michelacerruti/functions-michelacerruti.php on line 285
Notizie

 
GT Italia Round 4 – Difficile qualifica per Michela Cerruti a Imola
 

A due sole settimane dal precedente round del Mugello, Michela Cerruti è scesa in pista oggi ad Imola, teatro del quarto appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo. Sempre al volante della BMW Z4 del team Roal Motorsport, Michela ha disputato le due sessioni di prove ufficiali che danno origine alle griglie di partenza delle due gare che si disputeranno domani. Già dalle prove libere della mattinata, il gap con gli avversari si era rivelato elevato, a causa soprattutto di un regolamento che prevede un balance performance che va a penalizzare le berlinette tedesche. In più, Michela ha scoperto, grazie alle accurate analisi del team Roal, che un problema di pressioni aveva rallentato ulteriormente la propria vettura. Cimentatasi direttamente in qualifica senza avere avuto la certezza che questo handicap fosse risolto, conferma che arriverà solo quando il team avrà riavuto in serata la vettura dal parco chiuso, Michela è comunque scesa in pista con il coltello tra i denti conquistando due quarte file di partenza con un settimo ed ottavo posto: “Se guardo la prestazione assoluta non mi ritengo contenta perché voglio lottare sempre per le prime posizioni. Tuttavia devo considerare le difficili condizioni in cui ci siamo trovati perché da regolamento la nostra vettura viene un po’ penalizzata rispetto alle altre, e questo in un circuito con dei lunghi rettifili come Imola si fa sentire. Già al Mugello avevamo una problematica simile, ma qui le Ferrari volano. In gara sarà difficile riuscire a fare dei sorpassi, ma sfrutterò le penalità che devono scontare gli altri piloti per risalire la china. Considerando che torneremo a Imola per un altro appuntamento del GT Italia il prossimo settembre, cerchiamo di gettare delle buone basi sia per le gare di domani sia per la futura tappa”.

 

logo ab media logo aeffem logo johannes
logo comeo ferraris logo operation smile