Warning: Use of undefined constant page - assumed 'page' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/customer/www/michelacerruti.com/public_html/wp-content/themes/michelacerruti/functions-michelacerruti.php on line 285
Notizie

 
Michela Cerruti conquista la top-5?nell’Auto GP a Le Castellet
 

Termina con un piazzamento in top-5 il fine settimana di Michela Cerruti a Le Castellet, nel secondo round dell’Auto GP 2014. Sul tracciato transalpino, costruito sulle alture del Var e poco distante da Marsiglia, la ventisettenne del team Super Nova ha continuato il suo apprendistato nella categoria in un weekend per lei complessivamente positivo.

Dopo una qualifica chiusa con un’ottava piazza e con l’ingresso nella Q2, Michela ha mostrato un ottimo passo in entrambe le corse incamerando due piazzamenti a punti. ??In gara 1 ha terminato settima, nonostante un problema durante la sosta ai box che le ha fatto perdere tempo prezioso. In gara 2, disputata in condizioni di pista bagnata, Michela ha impressionato, prendendo comando dalla prima fila e guidando le fasi iniziali. Sopravanzata da Kevin Giovesi, ha poi mantenuto la seconda piazza sino al cambio gomme quando, ritardando la sosta, si è trovata con gomme fredde a fronteggiare due rivali fermatisi precedentemente. Contro di loro, che arrivavano alle sue spalle con gomme già calde, c’è stato poco da fare. Alla fine è comunque arrivata una quinta piazza di gran valore, considerato che si trattava per Miki della prima esperienza con i 550 cavalli dell’Auto GP su asfalto bagnato.??Il prossimo appuntamento con l’Auto GP sarà all’Hungaroring, tracciato alle porte di Budapest: il terzo round del 2014 è in programma per il 3 e 4 maggio.

Michela Cerruti?: “Il weekend è andato complessivamente bene anche se sono soddisfatta solo a metà di alcuni aspetti, come per esempio della qualifica. D’altro canto il passo c’è e continua a migliorare, non posso che esserne contenta. In gara 1, sono stata un po’ penalizzata da un problema ai box e dall’usura delle gomme posteriori nella seconda parte, mentre in gara 2 ho gareggiato per la prima volta sul bagnato con questa vettura. Considerato la poca esperienza con la pioggia, l’avvio e la prima parte di corsa sono stati molto buoni. Poi, ritardando la sosta, in uscita dai box mi hanno passato due vetture che arrivavano già con le gomme calde: con gli pneumatici freddi non c’è stato nulla da fare. Torno comunque a casa con buone indicazioni sul ritmo di gara e dei punti che in futuro sicuramente serviranno…”

logo ab media logo aeffem logo johannes
logo comeo ferraris logo operation smile